Skip to content

suoreausiliatrici

PDF Print option in slimbox / lytebox? (info) E-mail
LA NOSTRA VITA COMUNITARIA


"Il modo di vivere, l'abitazione, il vestito sono semplici e sobrii, come conviene a donne consacrate a Gesù Cristo e al servizio della missione" (Cost. 86)


          Le nostre comunità tentano di essere luoghi di fraternità, accoglienza e preghiera...

In_vacanza
 Riunite_da_Cristo

RIUNITE DA CRISTO

E' l'amore di Gesù Cristo che ci ha riunite, dunque non sono né le affinità umane nè un lavoro in comune che fondano la nostra comunità.


La vita comunitaria consiste nel camminare insieme verso Dio e nell’accogliersi reciprocamente senza condizioni, come Dio stesso accoglie ed ama ciascuna di noi, unite dal desiderio di radicalizzarsi nel Vangelo, appoggiandosi alla spiritualità ignaziana. 

 


NELLA PREGHIERA PERSONALE E COMUNITARIA

Oltre alla preghiera e meditazione personale, che occupano un grande posto nella nostra vita, partecipiamo quotidianamente all'eucaristia e viviamo momenti di preghiera comunitaria. Accogliamo la Parola di Dio e ci aiutiamo vicendevolmente ad integrarla nella nostra vita.


La preghiera comune ci situa davanti all’essenziale di ciò che siamo. Ci invita alla conversione e al ringraziamento rivelandoci il volto spirituale di ognuna.

         

alt

 

Vita_comunitaria

 CON UNO STILE SEMPLICE

Il nostro stile di vita desidera comunicare il Vangelo in mezzo agli uomini.
Per alcuni aspetti lo stile non ci distingue affatto: viviamo in appartamento, non portiamo l’abito e cerchiamo lavoro come tutti, siamo più povere di alcuni, più ricche di altri, utilizziamo come la gente i mass media, i mezzi di comunicazione, gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione, anche se questo varia a seconda dei Paesi in cui viviamo. Ci interessiamo, infatti, in vario modo, alla vita sociale, alla politica e a tutto ciò che costituisce la vita della società.

Tuttavia, se lo guardiamo più da vicino, il nostro stile di vita è contemporaneamente assai diverso da quello che altri vivono. La consacrazione al Signore non ci separa dagli uomini, anzi, ci fa desiderare di restare accanto a tutti.

Per esempio, condividiamo nelle nostre comunità, la vita di tutti i giorni, il denaro che guadagnamo con il lavoro e i beni materiali di cui disponiamo (questo permette di avere anche impegni gratuiti), la preghiera, la responsabilità della missione di ciascuna: essa è vissuta con spirito di solidarietà e libertà insieme.

 
 

Last Updated on Sunday, 08 March 2015 16:49