Milano – Bergamo -Calais

Siamo una comunità diffusa: ci troviamo fisicamente su tre territori, nel caso di Calais anche un po’ distanti, per poter essere al servizio delle differenti missioni a cui siamo chiamate. Questo però non ci impedisce di essere fantasiose e di trovare nuovi modi per vivere la comunione e la fraternità anche a distanza!

Milano

quartooggiaro@tiscali.it

Siamo a Quarto Oggiaro, quartiere di circa 50.000 abitanti della periferia milanese, dal 1986, al 4°piano di un grosso condominio.
Quarto Oggiaro nacque negli anni Cinquanta in cui furono realizzate le prime case popolari, e grazie agli sviluppi seguenti, in breve tempo questa zona divenne uno dei più grandi quartieri di edilizia popolare di Milano. Il quartiere si è ampliato attraverso una serie di lotti di costruzioni, soprattutto negli anni sessanta, diventando un grande quartiere-dormitorio; occorsero molti anni prima che gli abitanti della zona potessero godere dei servizi essenziali. Il quartiere ha sempre ospitato numerosi immigrati, prima dalle regioni meridionali e dal Veneto, successivamente extracomunitari.

Il quartiere con il modello urbanistico pianificato di sole case popolari, ha vissuto i tanti problemi connessi all’integrazione sociale ed economica dei suoi nuovi abitanti e alla dinamica “del ghetto”, fama negativa che il quartiere si porta ancora. nonostante i profondi cambiamenti avvenuti. Il quartiere sta cambiando volto: tre grandi parchi fanno di Quarto Oggiaro un polmone verde, ci sono abitazioni di edilizia popolare e residenziale, buoni servizi di collegamento con il centro città, famiglie di ceto medio e popolare, una rete associativa vivace, parrocchie ben presenti e attive sul territorio .
Attualmente siamo due suore, impegnate prevalentemente in ambito educativo, formativo e sociale. Facciamo parte di una “piccola comunità allargata” con una suora che vive a Bergamo e una suora che vive a Calais.

Claudia – Milano

Sono Claudia e ho 66 anni, nata a Monte Amiata Scalo, vissuta a Firenze fino a 25 anni e poi da suora Ausiliatrice a Torino, a Roma e infine a Milano.
Vivo a Quarto Oggiaro, un quartiere di periferia, verde e abbastanza vivace, frequento la parrocchia della Pentecoste che da pochi anni ha una nuova chiesa dopo essere cresciuta per 25anni, prima in un negozio e poi in una scuola materna…la vita della parrocchia e del quartiere mi interessano molto e nonostante abbia poco tempo, partecipo e mi lascio coinvolgere.
Lavoro alla Caritas Ambrosiana nel settore Aree di bisogno di cui ho il coordinamento; oltre a coordinare l’insieme del settore che comprende 15 aree, da alcuni anni sono la responsabile di 3 aree: Maltrattamento donne, tratta per prostituzione, Rom-Sinti.
E’ un lavoro che mi appassiona perché mette insieme l’attenzione e la cura per le singole persone, famiglie, gruppi e contemporaneamente la cura e la sollecitazione di risposte (fino alla denuncia) per la comunità cristiana e quella civile, permette un ampio lavoro di rete con tante realtà ecclesiali, pubbliche e private, richiede studio e creatività. Al centro di ogni azione c’è sempre la dignità della persona, la tutela dei suoi diritti, che ogni persona possa occupare il suo posto nel mondo, essendo felice, come sarebbe il destino che il Signore ha riservato a tutte e a tutti.

Enrica – Milano

Lavoro come insegnante di religione presso un centro di formazione professionale per meccanici e cuochi. Collaboro in percorsi di formazione per preti giovani, seminaristi della diocesi di Milano e sono presente nel coordinamento di alcune realtà familiari a livello regionale e nazionale.
Collaboro con i gesuiti di diverse comunità di Milano

Maria Vittoria – Calais

maria_vittoriam@hotmail.com

Maria Paola – Bergamo

mpaola.aiello@yahoo.it